Stop al Certificato di agibilità 

Una modifica al Decreto Competitività, a breve, dovrebbe essere esaminata dal Consiglio dei Ministri. Il cambiamento riguarderà la procedura per ottenere il nulla osta e le tipologie di controlli: il certificato di agibilità sarà sostituito dalla SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITÀ’.

Sembrerebbe che il governo intenda eliminare il certificato di agibilità, che prevede da parte del comune un mero controllo documentale, valorizzando invece il collaudo statico che, assorbirà in se il certificato di rispondenza dell’opera alle norme tecniche eliminando le duplicazioni di adempimento incrementando i controlli ispettivi sulle opere realizzate. I controlli seguiranno alla presentazione della Scia attraverso verifiche ispettive sulle opere realizzate che andranno effettuate in base alle modalità stabilite da regioni e comuni. Il tutto uniformerà anche la procedura ad oggi sottoposta a regimi differenziati tra le varie regioni.

Il compito di attestare la sicurezza, igiene, salubrità e risparmio energetico degli immobili e degli impianti sarà affidato al direttore dei lavori ovvero, se non nominato, ad un professionista abilitato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...